Orari: Mar-Dom 10.00 - 12.00 / 14.00 - 17.00

Mostre passate

2017 - Locarno Arte 5

Ivo Soldini. Le forme del nero

Ivo Soldini (*1951), scultore ticinese attivo dalla metà degli anni Settanta sulla scena artistica svizzera, ha presentato al pubblico un’accurata selezione di bronzi degli ultimi vent’anni. Esposto anche un dipinto, tecnica da lui prediletta agli esordi dell’attività artistica. Per l’occasione Soldini ha inoltre realizzato un grande disegno a carboncino per la parete di entrata della mostra.

“Le forme nel nero” ha accompagnato il visitatore attraverso la carriera dello scultore e i suoi soggetti prediletti, legati alla figura umana. Erano pertanto esposte le Verticali nella loro declinazione maschile e femminile, gli Inclinati emergenti diagonalmente nello spazio, i gruppi compatti o dalla composizione fortemente tesa, i busti e le varie versioni di teste perlopiù striate. Notevole il suo sguardo alla scultura del Novecento, soprattutto ad Alberto Giacometti, ma anche a Wotruba e Marino Marini. L’attenzione è rivolta all’interiorità, espressa attraverso le superfici corrose e il segno incisivo e all’instabilità dell’essere, attraverso corpi inclinati, che si contorcono, che si ingrandiscono. Originalità, unità espressiva e perizia esecutiva caratterizzano l’opera dello scultore di Ligornetto, valida testimonianza della qualità del panorama artistico ticinese.

Mostre precedenti

1987 Serodine, la pittura oltre Caravaggio
1988 Graham Sutherland
1989 Giorgio Morandi
1991 Max Bill
Alberto Burri
1992 Osvaldo Licini
1993 Enrico Baj
1994 Emil Schumacher
1996 Asger Jorns
1999 Maraino Marini
Sophie Taeuber-Arp
2001 Antoni Clavé
2004 Piero Dorazio
2010 Valerio Adami
2011 Fernando Botero
2013 Varlin
Zao Wou-Ki
2014 Hans Erni
Jacques Lipchitz
2015 Hans Arp
Felice Filippini
2016 Javier Marín
Rotella e il Cinema
2017 Robert Indiana